foliage-abruzzo-mary-pantone

Foliage in Abruzzo: perdersi per poi ritrovarsi

La domenica è il giorno giusto per fare nuove esperienze, conoscere nuovi luoghi ed incontrarsi. Il segreto per vivere le emozioni è perdersi per poi ritrovarsi come è successo girovagando alla scoperta del Foliage in Abruzzo.

Dopo i mesi di caldo e di mare, l’autunno è la stagione in cui si abbassano le temperature, il sole gioca a nascondino e a molti viene voglia di rinchiudersi in casa. Per chi invece sceglie di allontanarsi dalla tana (e da Netflix) c’è uno spettacolo là fuori che stupisce tutti, grandi e piccini. Il Foliage in Abruzzo – e ovunque nel mondo – è un fenomeno naturale, un momento che poi passa e non torna. Un attimo da vivere.

Ieri non è più, domani non è ancora. Non abbiamo che il giorno d'oggi. Cominciamo. Madre Teresa di Calcutta

Il Foliage è uno spettacolo naturale cromoterapico che attira numerosi appassionati. Si tratta della variazione naturale del colore delle foglie: dal verde al giallo e alle diverse gradazioni del rosso durante i mesi di ottobre e novembre. È un vero e proprio fenomeno naturale.

foliage-abruzzo-mary-pantone-2

Scorci di un paesaggio incantevole

foliage-abruzzo-mary-pantone-3

Foliage sulla Majella, prima di raggiungere il Bosco di Sant’Antonio

L’evento spontaneo ed effimero è da cogliere in tutta la sua essenza con delle lunghe passeggiate nei boschi o nelle foreste. I segreti per scoprire e godere al meglio il Foliage in Abruzzo sono semplici: bisogna scegliere il posto giusto nel momento giusto (e viverlo insieme alla persona giusta – che non guasta mai!).

foliage-abruzzo-mary-pantone-4

Su un tappeto di foglie 🍂

Se siete in un periodo carico di stress, fare un’esperienza nella natura in cui sentire il rumore dei passi sulle foglie e l’odore del sottobosco è la soluzione migliore per ricaricare le energie. Siamo vittime di giornate troppo cariche di impegni dove la mancanza di tempo ci costringe ad accelerare il ritmo. Il contatto con la natura, invece, ci aiuta a ripristinare l’equilibrio, ad osservare ciò che ci circonda, ad apprezzare il cambiamento, lasciar andare perchè ogni momento è unico e irripetibile.

Vivere da protagonisti.

Capita spesso di perdersi. L’importante è ritrovarsi. 

In Abruzzo puoi farlo nella natura e nei luoghi incantati. Emozionarsi, fermarsi davanti al sole che filtra dai rami degli alberi, restare in silenzio, stupirsi e sentirsi improvvisamente meglio. Lasciarsi andare senza una meta precisa, raccogliere foglie da terra e accarezzarle, gironzolare lì dove si sta bene. Non c’è strada migliore di quella che attraversa il cuore, e quando c’è anche la passione tutto si tinge di meraviglia.

Il Foliage è diventato negli ultimi anni un vero e proprio trend turistico, il cosiddetto Turismo del Foliage è arrivato anche in Italia ed è un evento che attira molti viaggiatori per la spettacolarità scenografica a cui si assiste. Inoltre è uno degli hashtag più in voga in questo periodo con oltre 1.516.863 post su Instagram – il social fotografico per eccellenza, luogo di ispirazione e di condivisione.

Foliage in Abruzzo: passione per l’Autunno

Ho assistito al mio primo Foliage in Abruzzo nel Bosco di Sant’Antonio a pochi chilometri da Pescocostanzo nel Parco Nazionale della Majella.

foliage-abruzzo-mary-pantone-5

Mappa dell’Abruzzo e punto in cui si trova il Bosco di Sant’Antonio

Il Bosco di Sant’Antonio si estende per 17 ettari tra il Monte Pizzalto e il Monte Rotella ed è una delle faggete più belle d’Abruzzo. È un luogo incantato dalle atmosfere fiabesche con alberi secolari per vivere un’esperienza unica a contatto con la natura.

foliage-abruzzo-mary-pantone-9

Su un tappeto di foglie

foliage-abruzzo-mary-pantone-6

Grovigli 🍂

foliage-abruzzo-mary-pantone-7

Scorci nel bosco

I sentieri sono adatti anche ai bambini, seguendo le indicazioni sarete guidati in un percorso mozzafiato dove in ogni angolo c’è uno scenario nuovo, colori e spazi diversi. Grovigli di rami, foglie che si mischiano alle emozioni per regalare sensazioni di serenità. Passi che si intrecciano tra le foglie e i rami caduti, gli occhi che si perdono tra le mille sfumature da terra a cielo. Il silenzio rotto dal rumore dei passi, e ogni tanto dal vento che lascia volare le foglie.

foliage-abruzzo-mary-pantone-8

Sorprese nel bosco

foliage-abruzzo_mary-pantone

Colori che si confondono con il cielo

Ci tornerei. Perché camminando ho assaporato il gusto della libertà, la profondità del silenzio, e la gioia di ritrovarsi. Un luogo dove tutto tace mentre tutto cambia, un posto dove fermarsi per scegliersi. 

Vivere il Foliage in Abruzzo: ispirarsi, emozionarsi per perdersi e poi ritrovarsi. 

6 Comments
  • Annalisa Milani
    Posted at 07:48h, 07 novembre Rispondi

    “Un posto dove fermarsi per scegliersi.” Complimenti Mary per questo tuo articolo! Hai bilanciato benissimo la descrizione del foliage con le citazioni e la tua esperienza. Un piacere leggerti, non smettere mai di scrivere perché si vivono emozioni attraverso le tue parole.

    • Mary Pantone
      Mary Pantone
      Posted at 09:32h, 07 novembre Rispondi

      Grazie Annalisa, leggere il tuo commento mi riempie di gioia. Quando scrivo mi piace pensare a chi leggerà e senza timore racconto sensazioni ed emozioni dell’esperienza che poi trascrivo. Ci sono frasi nascoste nel testo che meritano una riflessione in più – una pausa – e con la tua sensibilità hai rallentato il ritmo, l’hai selezionata e l’hai portata via con te. Scegliersi è la cosa più difficile da fare, e sono sicura che troppo spesso nella corsa quotidiana ci dimentichiamo di farlo. Ecco perchè è opportuno fermarsi e ricordarci che esistiamo. Un abbraccio dall’Abruzzo, ti aspetto a bordo e non solo. 😉

  • Fabrizio Faraco
    Posted at 08:16h, 07 novembre Rispondi

    Wow. Grazie Mary. Gli ultimi ricordi di foliage rimandano ai miei giorni in new england quando di questi tempi tutti i boschi viravano in un esplosione multicolore. Sono felice di aver scoperto che posso rivivere quelle emozioni così vicino casa. E grazie per avermici portato con il tuo emozionatne post

    • Mary Pantone
      Mary Pantone
      Posted at 09:27h, 07 novembre Rispondi

      Quando entrano in scena i ricordi tutto diventa magico, quando si condividono le emozioni tutto diventa reale. Ho scelto di raccontare uno dei fenomeni naturali che ci sono anche in Abruzzo attraverso il mio punto di vista, spero di poter assistere ad altri Foliage in giro per il mondo. Il New England è uno dei luoghi dove ammirarlo, e tu mi hai confermato che vale la pena andarci. Grazie per aver fatto un viaggio nel mio “mondo”. Ti aspetto presto a bordo.

  • Eleonora Usai
    Posted at 12:02h, 08 novembre Rispondi

    Non ho mai partecipato a un evento simile anche se per 25 anni ho vissuto in campagna e nella macchia mediterraria sarda 🙂
    Mi hai fatto venire voglia di calpestare foglie e venire in Abruzzo <3

    • Mary Pantone
      Mary Pantone
      Posted at 18:01h, 08 novembre Rispondi

      È un vero e proprio evento che regala delle sensazioni uniche ed emozioni incredibili. In Abruzzo sta per arrivare la neve, però hai un anno di tempo per organizzare la tua vacanza in Abruzzo per il foliage. Ed io sarò felice di suggerirti i posti migliori dove vivrai il viaggio come in una fiaba.

Post A Comment