Hai presente quando cammini per strada e sei indeciso sul percorso? C'è chi segue l'istinto, chi rallenta per pensarci, chi sceglie di fermarsi per capire dove andare. Il fatto è che non sempre siamo soli, magari abbiamo delle macchine dietro con altrettanti autisti sbraitanti, o non riusciamo a controllare il navigatore, oppure è possibile fermarsi per pensare e poi ripartire. Ed è proprio così che fermarsi diventa l'occasione per ispirarsi.

Basta poco. Basta un niente per cambiare tutto. Una parola, un gesto, uno sguardo e il dettaglio che arriva nelle cose semplici. Solitamente nei ritmi quotidiani, frenetici e dinamici, siamo distratti dalla confusione e vittime di un multitasking che assorbe energie invece di risparmiarle. Ecco perchè ogni tanto è necessario fermarsi e stupirsi delle piccole cose semplici.

È passato più di un anno da quando ho iniziato a pensare al mio sito web, poi c'è sempre stato un progetto importante o un cliente impegnativo, e puntualmente accantonavo e chiudevo nel cassetto i lavori del mio spazio virtuale. Eccomi qui, emozionata e soddisfatta, timorosa...